Istituzioni Leggi tutti

Centri di Servizio Leggi tutti

Con la città metropolitana un nuovo modello di welfare

Da un lato aumenta il disagio sociale, dall’altro calano le risorse e, con il passaggio a Città Metropolitana, cambia il quadro istituzionale: in…

Buona prassi del CSVE al Salone del libro

Buona prassi del CSVE al Salone del libro

Il Centro di Servizio per il Volontariato Etneo è stato protagonista nei giorni scorsi al Salone del libro di Torino, che ha appena…

Raffa nuovo presidente del Csve

Raffa nuovo presidente del Csve

Il Centro di Servizio per il Volontariato Etneo ha rinnovato i suoi vertici. Nel corso dell’assemblea tenuta nella sede della Misericordia di Librino,…

L’attività informativa, formativa e addestrativa “La gestione della disabilità in situazioni di crisi ed emergenza”, dopo l’edizione iniziale di Catania, si è tenuta in altre province. In ultimo, a Priolo Gargallo e Siracusa, dove nell’ultimo fine settimana di maggio si è tenuta l’esercitazione che ha simulato un forte sisma e conseguente evacuazione di persone con disabilità e famiglie. L’iniziativa, che ha avuto avvio con la fase di formazione e sensibilizzazione, ha inteso fornire a volontari e operatori specifiche competenze per soccorrere disabili in caso di calamità naturali o comunque in situazione di crisi ed emergenza. Il progetto informativo, formativo e addestrativo è stato promosso dal Centro di Servizio per il Volontariato Etneo (CSVE), in sinergia con il Vol.Si - Federazione coordinamenti di Volontariato Siciliano, il Dipartimento Regionale di Protezione Civile – Servizio regionale per la provincia di Siracusa, le Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile, i Comuni di Priolo Gargallo e Siracusa, Forze dell’Ordine, Sues 118 e vari enti istituzionalmente preposti.